MOMABOMA

Il primo prototipo di borsa di MomaBoma nasce nel 2004, da una intuizione del fondatore Maurizio Longati. Un’ azienda giovane che, nonostante la crisi economica, cresce, assume nuovi dipendenti anziché licenziare,  e continua a dar vita a interessanti collaborazioni con altre aziende  (Maserati, harley Davidson, panini, Guzzini) e fattura circa 1,7 milioni di euro all’anno.

La forza di Momaboma è questa: pretendere sfacciatamente di poter fare al contrario e di dimostrare che è possibile.. L’azienda produce solo pezzi unici realizzati in maniera artigianale, borse e accessori ricoperti esternamente da copertine  di riviste e quotidiani, dagli anni ’60 ai nostri giorni.

 Creare moda partendo dal riciclo, ecco l’idea. Tuttavia la caratteristica di questa aziende bolognese non è solo il recupero dei materiali, ma la totale assenza di fissità mentale. Incapacità di avere un approccio normale ed insieme banale con le cose che ci circondano. Quello di Momaboma è un riciclo romantico, in quanto il concetto di riciclo passa dal materiale all’emozione.

www.momaboma.it - https://www.facebook.com/momaboma/info

www.momaboma.it